Come scrivere una lettera d’amore?

Come scrivere una lettera d’amore? Il regalo più bello per San Valentino... e non solo

Un gioiello, un mazzo di rose rosse, un profumo o una scatola di squisiti cioccolatini? Tutti regali visti e rivisti per la festa degli innamorati. Perché allora non decidere piuttosto di andare dritti al punto e dichiararsi al proprio lui o alla propria lei scrivendo una lettera d’amore, molto più personale di un WhatsApp o di un messaggio sui social network? Ecco alcuni suggerimenti semplici ed efficaci per regalare un’emozione al partner grazie al proprio talento di scrittori o scrittrici.

Da molti secoli è ormai tradizione che il 14 febbraio, giorno di San Valentino, gli innamorati si regalino dei fiori o si facciano dei regali. Ma c’è anche un altro modo per esprimere il proprio sentimento: scrivere una lettera d’amore al beneamato o alla beneamata. Un gesto di altri tempi? Niente affatto!

Anche se in fatto di comunicazione amorosa lo spettro dei canali disponibili si è diversificato con l’avvento del digitale, le parole immortalate su carta continuano a veicolare più emozioni di un semplice messaggio istantaneo. Chi redige una lettera può prendersi il tempo necessario e scegliere le parole più appropriate per conferire loro una maggiore profondità. Applicando alcuni dei seguenti suggerimenti basilari farete sicuramente una bella sorpresa al partner.

Date libero sfogo al vostro talento!

La prima conditio sine qua non di una lettera riuscita è che sia scritta a mano. E non c’è scusa che tenga! Anche se la vostra calligrafia non è delle più belle e somiglia piuttosto a quella della ricetta di un medico, sforzatevi di scrivere a mano. Non c’è nulla di più personale di una lettera manoscritta, pur con i suoi piccoli difetti.

Se scrivere a mano è fondamentale, altrettanto lo è scegliere il supporto. «The medium is the message» affermava il filosofo canadese Marshall McLuhan. Optate pertanto per una bella carta da lettere, colorata se volete, e non per un foglio di un blocco a quadretti o un post-it. L’utilizzo di un supporto sbagliato diminuirà l’efficacia del messaggio. 

La sincerità prima di tutto

La parola chiave per fare felice la vostra dolce metà con una lettera d’amore? La sincerità! Non perdetevi in lunghi discorsi se per voi non hanno senso. Siate semplici, esprimete onestamente e senza vergogna i vostri sentimenti ed evitate frasi fatte del tipo «Soli si va più veloci. Insieme si va più lontani». Ripensate ai bei ricordi e ai momenti clou della vostra storia insieme e il resto verrà da sé.

C’è poi un altro elemento importante, che sembra scontato, ma talvolta viene trascurato: prendetevi il tempo necessario per scrivere. In una società dai ritmi sempre più frenetici può sembrare insignificante, ma non lo è. Al contrario, per redigere la lettera è molto importante scegliere un posto calmo e che vi ispiri. La tranquillità vi aiuterà a esprimere la quintessenza dei vostri sentimenti.

La ciliegina sulla torta

Al di là delle parole, profonde ed evocative, potete dare un tocco di originalità aggiungendo alla lettera un piccolo dettaglio personale, qualcosa che faccia istintivamente pensare a voi: il vostro profumo, un codice segreto che simboleggia un avvenimento importante della vostra relazione, un piccolo disegno ecc. Le possibilità non mancano. Basta dare libero sfogo all’immaginazione.

...e per un tocco personale in più

Volete inviare la lettera d’amore per posta? Personalizzatela ulteriormente creando un vostro francobollo con WebStamp. Perché non con una foto vostra e del vostro lui o della vostra lei?

E per finire chiedetevi: quando è stata l’ultima volta che avete scritto/ricevuto una lettera d’amore? Ne è passato di tempo, non è vero? È ora di rimediare. Grazie a questi suggerimenti dovreste riuscire a compiacere il vostro o la vostra partner, sia a San Valentino sia in altre occasioni.

Condividi su